La via delle tele

IMG_20160327_183408
E’ partito il progetto LA VIA DELLE TELE
6 maggio 2016
imm-evidenza
locandina

La VIS FISieo è un’associazione di volontariato attiva in tutta Italia, che ha lo scopo di supportare, attraverso il volontariato dei soci FISieo – Operatori Shiatsu Professionisti, le più svariate categorie “deboli”, dai bambini agli anziani, dai malati terminali alle persone che soffrono di disturbi alimentari, fino ad arrivare al supporto delle popolazioni colpite da calamità naturali (terremoti, alluvioni, etc.), realizzando progetti in svariate strutture, anche in collaborazione con altre associazioni.
La Via delle Tele è un progetto che nasce dalla collaborazione tra la VIS FISieo e altre associazioni e organizzazioni, tra cui le principali sono Cittadellarte-Fondazione Pistoletto ONLUS e Kids’ Guernica. Il progetto si svilupperà in tutta Italia a partire dal mese di aprile 2016 e proseguirà fino a tutto il 2017, realizzando numerose tappe in alcune città grandi e piccole, ma tutte con un’attenzione e un forte dinamismo culturale.
Gli attori del progetto sono: VIS FISieo: coscienti che la cultura del reciproco aiuto si semina nella fase infantile della vita della persona, la VIS FISieo vuole portare avanti un progetto, che di per sé è culturale, rivolto soprattutto, ma non solo, ai bambini della fascia d’età tra i 6 e i 13 anni, al fine di sensibilizzarli al reciproco aiuto anche attraverso dei progetti didattici realizzati nelle scuole (possibilmente istituti comprensivi con progetti trasversali, in termini di fasce d’età, in cui i ragazzi aiutino i bimbi più piccoli nella realizzazione del progetto stesso). Kids’ Guernica: è un progetto internazionale che nasce oltre 20 anni fa e ha come promotore l’Art Japan Network che, sia in Giappone che negli U.S.A., decide di supportare i bambini nelle età 6-13 anni nella realizzazione di tele di dimensioni del Guernica di Picasso (3,50×7,80 metri) sul soggetto della pace. Ad oggi sono state realizzate oltre 300 tele che “girano” il mondo in svariate esposizioni anche in contemporanea (vedi www.kids-guernica.org). Per Kids’ Guernica la responsabile del progetto è Savina Tarsitano. Cittadellarte-Fondazione Pistoletto ONLUS: vede coinvolto l’artista di fama mondiale Michelangelo Pistoletto, attraverso l’arte, nel rifondare i principi etici verso la sostenibilità rispetto alla terra e al “consumo delle risorse territoriali”, al fine di stimolare una cultura della pace e dell’ecosostenibilità, utilizzando la Natura e la Scienza come grembo generativo di una nuova cultura e umanità (vedi www.terzoparadiso.org, www.pistoletto.it, www.cittadellarte.it). Per Cittadellarte-Fondazione Pistoletto ONLUS il responsabile del progetto è Saverio Teruzzi. La Via delle Tele consta di due aspetti principali: il primo, prevede la realizzazione di una o più tele da parte di bambini della fascia di età della scuola elementare, che saranno supportati sia dai propri insegnanti che dagli artisti e dai responsabili coinvolti nel progetto. Il secondo aspetto sarà di esposizione delle tele di Kids’ Guernica provenienti da tutto il mondo e saranno realizzate anche le relative esposizioni e presentazioni di tali opere. La Via delle Tele verrà affiancato al progetto FISieo “Tutti i bambini fanno shiatsu”, che sarà realizzato nelle scuole attraverso seminari gratuiti per i bambini sul contatto come strumento e manifestazione di rispetto, educazione e integrazione sia sul piano culturale che di genere.

Le tappe ad oggi già definite del progetto sono Lamezia Terme nell’aprile 2016 con un primo incontro di presentazione, Lecce e Vinci (data la valenza culturale di Leonardo da Vinci) nel mese di maggio 2016, Torino nel settembre 2016 in concomitanza con l’altra manifestazione della FISieo “La Settimana dello Shiatsu” , che quest’anno avrà come tema “Lo Shiatsu tra Arte e Scienza”. Inoltre, sono in corso di definizione le tappe di Roma, Caserta e Milano.
Nel 2017 “La Via delle Tele” toccherà poi anche importanti città del Veneto e del Trentino Alto Adige e altre città che si renderanno disponibili. Farà tappa anche al Convegno Nazionale FISieo 2017, per poi concludere questa prima fase a Lamezia Terme.
Obiettivo del progetto sarà quello di creare una rete tra scuole, associazioni e ragazzi e ragazze di tutta Italia. Faremo viaggiare le tele attraverso i “meridiani” d’Italia come messaggio di pace, di cambiamento sociale, di responsabilità, di solidarietà, di un dialogo interculturale, di cooperazione con diverse realtà, con particolare attenzione a quelle più svantaggiate, in connessione con progetti di inserimento sociale attraverso l’arte e la cultura per un responsabile mutamento sociale nel rispetto delle culture e delle identità. Le tele si trasformano in un simbolo di legame di quelle “realtà”, di quelle “comunità impercettibili”, di quei ragazzi che si sentono parte di un progetto di trasformazione e messaggeri di un cambiamento equilibrato e solidale.
La nostra volontà di far entrare Lecce come tappa di questo progetto è dovuta alla manifesta attenzione alla cultura che ha portato Lecce a essere Capitale Italiana della Cultura 2015 e a partecipare a “Capitale Europea della Cultura 2019”. Per la tappa di Lecce della Via delle Tele abbiamo ottenuto il supporto e la coorganizzazione del comune di Lecce, grazie al quale abbiamo ottenuto gli spazi per le conferenze presso la sala dell’Open Space di Palazzo Carafa e, per l’esposizione, presso il Convento dei Teatini, e dell’Istituto Comprensivo Ammirato Falcone per la realizzazione della parte della tela da parte dei bambini e dei ragazzi.
In dettaglio gli appuntamenti leccesi saranno: o    Sabato 7 maggio 2016, dalle 17 alle 20, la conferenza di presentazione del progetto “La Via delle Tele” presso l’Open Space di Palazzo Carafa; o    Martedì 17 maggio 2016, dalle 18 alle 20, la presentazione delle opere realizzate a Lecce dai bambini della fascia d’età 9 e 10 anni; o    Mercoledì 18 maggio 2016, inizio della mostra delle tele Kids’ Guernica presso il Chiostro dell’ex Convento dei Teatini; o Sabato 21 maggio 2016, alle 18 Flash Mob sul Terzo Paradiso di Pistoletto organizzato con 150 bambini della fascia d’età 5 e 6 anni con ritrovo in Piazza Sant’Oronzo e realizzazione di una sequenza di Qi Gong presso il Chiostro dell’ex Convento dei Teatini; o Domenica 22 maggio 2016, alle ore 11 Concerto dei Professori d’Orchestra del Conservatorio di Lecce presso il Chiostro dell’ex Convento dei Teatini; o Lunedì 23 maggio 2016, Chiusura della mostra delle tele Kids’ Guernica presso il Chiostro dell’ex Convento dei Teatini; o Martedì24maggio2016,dalle18alle20,conferenzastampadichiusuradellatappa di Lecce de “La Via delle Tele” presso l’Open Space di Palazzo Carafa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *